info@michelepilla.it

“Che fine farà il giornale?” – La mia innovativa tesi di laurea del 2008

Era il 2007 – esattamente dieci anni fa – quando iniziai il mio lavoro di tesi di laurea. Dieci anni fa il mondo del giornalismo online non era sviluppato come adesso e dunque ancora non era possibile fare delle previsioni. Eppure, partendo da un’inchiesta di Philip Meyer sull’Economist del 24 agosto 2006 dal titolo «Who killed the newspaper?» – Chi ha ucciso il giornale? – ho realizzato, in collaborazione con la professoressa Maria Ermelinda Di Lieto, questa analisi dal titolo futuristico: “Webgiornalismi: dai mediasauri ai cybernauti”.

» GUARDA LA TESI ON LINE    » GUARDA IL GIORNALE DELLA TESI

L’autorevole settimanale londinese, infatti, parla della crisi dell’informazione su carta stampata, che sembrerebbe ormai in via di estinzione, citando Philip Meyer, uno dei più seri e competenti studiosi dell’editoria americana, secondo cui entro il 2043 i quotidiani cartacei esaleranno il loro ultimo respiro, a favore delle testate on line. Questa premonizione ha tutta l’aria di essere una provocazione: difficile, infatti, trovare qualche fondamento scientifico in tale affermazione.

L’attualità dell’argomento è sottolineata anche dalla ricerca effettuata dalla Carnegie Foundation di New York, una fondazione indipendente dalla politica che ha come scopo quello di collaborare con insegnanti, ricercatori, politici e organizzazioni attive nell’educazione per analizzare e sviluppare nuovi metodi che portino cambiamenti positivi nell’ambito educativo: nella ricerca intitolata Journalism’s Crisis of Confidence, si evince come i giornali americani perdano lettori ogni giorno che passa e questo causa a sua volta una perdita di fiducia nei quotidiani.

Una delle cause per cui sembra che i lettori non credano più ai giornali e di fatto se ne allontanano, secondo il Pew Research for the People and the Press Center, sarebbe l’alta concentrazione della proprietà dei media negli States. Basti pensare, infatti, che al giorno d’oggi solo sei grandi gruppi (Murdoch, GE, Time Warner, Disney, Viacom e Bertelsman) controllano la stragrande maggioranza dei canali d’informazione. In secondo luogo, l’eccesso di informazione. Nel 2000, secondo le stime dell’università di Berkeley, sono stati prodotti due quintilioni di bytes informazionali. Tanta informazione, ovviamente, scoraggia. Da qui, l’idea lanciata dall’Economist: differenziare il prodotto. Produrre un giornale tradizionale e uno per il web. Come a dire: perdere lettori da un lato e guadagnarli dall’altro.

Un po’ come proposto anche dall’editore del New York Times, Arthur Sulzberger Jr., che al giornale israeliano “Haaretz” ha dichiarato: “Non so davvero se fra cinque anni stamperemo ancora il Times e volete sapere una cosa? Neanche me ne importa. La cosa fondamentale – ha spiegato – è concentrarsi su quale sia il modo migliore per governare la transizione dalla carta stampata a Internet. La rete è un posto meraviglioso e su questo terreno noi siamo davanti a tutti”.

Che sia anche questa una provocazione o meno, non importa. Il concetto, chiaro, semplice e conciso, è questo: bisogna trovare nuove forme di sviluppo di trasmissione dell’informazione. Non importa con quale supporto si andrà avanti, la prospettiva fondamentale è che si continui a fornire informazione. In sostanza, si perdono lettori da un lato e se ne guadagnano dall’altro.

Di fatto, dunque, il giornalismo tradizionale trova nuove forme di sviluppo. Si reinventa. Si trasforma. E proprio per questo, sembra difficile che possa morire. Di fatto, la morte del quotidiano cartaceo sarebbe dovuta avvenire già molto tempo prima, con l’avvento di radio e televisione. E invece, il giornale gode comunque ancora oggi di buona salute.

PRIMA PARTE – La prima parte di questo lavoro sarà incentrata su tre tipi d’analisi: storica, linguistica e sociologica. In primo luogo, parleremo delle strategie di produzione e diffusione del giornale e della sua funzione sociale. Per tale analisi si sono presi in considerazione principalmente i testi Professione giornalista di Alberto Papuzzi, Mediaevo di Mario Morcellini, Multigiornalismi a cura di Mario Morcellini e Geraldina Roberti.
Parleremo poi dei cambiamenti degli stili di distribuzione in Italia, analizzando i nuovi criteri di impaginazione dei giornali cartacei e dei web-giornali, spostando poi la nostra attenzione sui nuovi scenari di fruizione legati anche alle differenze e analogie tra giornali tradizionali e quelli on line. Ci avvarremo di testi quali Teorie delle comunicazioni di massa di Mauro Wolf, Le scienze della comunicazione, Lezioni di comunicazione, Mediaevo e Torri Crollanti di Mario Morcellini, Homo Tecnologicus di Giuseppe Longo, Storia della società dell’informazione di Armand Mattelart.

Proseguiremo poi su una linea d’impostazione incentrata su un’analisi di tipo linguistico, con una premessa sulla “retorica” giornalistica tra vecchi e nuovi media. Cercheremo di capire come sia cambiato il modo di scrivere e quali differenze intercorrano tra lettori di giornali tradizionali e di quelli sul web. Questa analisi si baserà essenzialmente su Retorica antica di Roland Barthes, Le scienze della comunicazione, Lezioni di comunicazione e Torri Crollanti di Mario Morcellini, Storia della società dell’informazione di Armand Mattelart e Cattive notizie di Michele Loporcaro.

SECONDA PARTE – Nella seconda parte non mancheranno interviste realizzate ai direttori di alcune grandi testate webgiornalistiche italiane: Giuseppe Smorto, direttore di Repubblica.it, Diego Antonelli di Gazzetta.it, Marco Pratellesi di Corriere.it, Anna Masera di Lastampa.it, Andrea Riffeser Monti di Quotidiano.net, Boris Bianchieri, presidente della Fieg e Nicki Grauso, presidente del Gruppo editoriale Grauso, il primo in Italia ad approdare in Rete con L’Unione Sarda. Analizzeremo poi i casi di studio, esaminando testate giornalistiche cartacee e on line nazionali e locali. I casi in esame saranno La Repubblica, Il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Parleremo dell’Unione Sarda, primo quotidiano in Italia ad avere un’edizione sul web, e di Affari Italiani, il primo quotidiano on line.

CONCLUSIONI – Per concludere, infine, ci occuperemo dell’evoluzione delle figure professionali, analizzando le nuove competenze dei futuri giornalisti che dovranno cimentarsi, ovviamente, anche con il web.

» GUARDA LA TESI ON LINE    » GUARDA IL GIORNALE DELLA TESI

98 risposte

  1. AustDaus ha detto:

    Diflucan Prescription [url=http://sildenaf100mg.com]viagra prescription[/url] Baclofene Effets

  2. AustDaus ha detto:

    Levitra 20mg Tablets Mfg Gsk Vidal Cytotec Cialis Acquisto [url=http://rxbill8.com]cheapest cialis 20mg[/url] Kamagra Oral Jelly Romania Discount Celebrex Canada

  3. AustDaus ha detto:

    Generic Viagra Super Force [url=http://bpdrug.com]priligy farmacias benavides[/url] Viagra Generico Alguien Lo Ha Probado

  4. TubepornEveri ha detto:

    Some genuinely nice and useful info on this internet site [url=http://tubezporno.com]tubezporno.com[/url], besides I believe the pattern has got good features.

  5. AustDaus ha detto:

    Propecia Sell Nosipren Prednisona 20 Mg [url=http://buyciali.com]viagra vs cialis[/url] Cialis 5mg Tadalafil Lilly

  6. AustDaus ha detto:

    Cialis 20mg Directions Keflex Equivalent In Belize Levitra Strength [url=http://cialiorder.com]buy cialis online[/url] Dental Prophylaxis With Cephalexin Libido411 Accutane Online Fast Deliverey

  7. date milf ha detto:

    I am a mother and this helped me!

  8. katie_gold ha detto:

    Thanks so much the info.

  9. topless milfs ha detto:

    I really admire your writing!

  10. SnapGirl21 ha detto:

    21 f with nudes add me on snapchat LanaShows https://bit.ly/2lBlVSM

  11. oprolevorter ha detto:

    I like this post, enjoyed this one regards for posting.

  12. Davidboubs ha detto:

    d332 insurance viagra

    buy viagra

    preisvergleich cialis viagra

  13. Rannevboubs ha detto:

    is brand discount

  14. Rannevboubs ha detto:

    click here viagra soft

  15. Rannevboubs ha detto:

    where can i be is tablet

  16. Rannevboubs ha detto:

    viagra uae price

  17. Rannevboubs ha detto:

    forum viagra pour femme

  18. Rannevboubs ha detto:

    should i take cialis or viagra

  19. Rannevboubs ha detto:

    recommended site viagra uk

  20. Rannevboubs ha detto:

    can i cut 50 mg viagra in half

  21. Rannevboubs ha detto:

    viagras sans ordonnance

  22. Rannevboubs ha detto:

    does rush limbaugh use viagra

  23. Rannevboubs ha detto:

    try it real viagra

  24. Rannevboubs ha detto:

    viagra for sale cork

  25. Rannevboubs ha detto:

    can is cause gout

  26. Rannevboubs ha detto:

    order is in singapore

  27. Rannevboubs ha detto:

    reputable online viagra

  28. Rannevboubs ha detto:

    viagrakaufen 100mg

  29. Rannevboubs ha detto:

    mexico viagra online

  30. Rannevboubs ha detto:

    farmacia canadiense viagra no

  31. Rannevboubs ha detto:

    cosa costa viagra farmacia

  32. Rannevboubs ha detto:

    viagra plus for discount

  33. Rannevboubs ha detto:

    sell is online affiliate

  34. Rannevboubs ha detto:

    costs of viagra at rite aid

  35. Rannevboubs ha detto:

    viagra pris sverige

  36. Rannevboubs ha detto:

    mejor viagra natura

  37. Rannevboubs ha detto:

    mercury drug store viagra

  38. Rannevboubs ha detto:

    tomar viagra mujeres

  39. Rannevboubs ha detto:

    watch viagra blue online

  40. Rannevboubs ha detto:

    we use it original viagra

  41. Rannevboubs ha detto:

    symptoms of overdose in viagra

  42. Rannevboubs ha detto:

    viagra effetti durata

  43. Rannevboubs ha detto:

    is sildenafil tabs

  44. Rannevboubs ha detto:

    where to buy viagra for cheap

  45. sirglio frei ha detto:

    Valuable info. Lucky me I found your web site by accident, and I’m shocked why this accident did not happened earlier! I bookmarked it.

  46. candy.goo ha detto:

    Thanks! Add me on on snapchat LanaShows I have nudes!

  47. Rannevboubs ha detto:

    online at is sales

  48. Rannevboubs ha detto:

    viagra generic drug

  49. you’re in reality a just right webmaster. The web site loading pace is incredible. It sort of feels that you’re doing any unique trick. Furthermore, The contents are masterpiece. you’ve performed a wonderful process on this subject!

  50. Precisely what I was looking for, thankyou for putting up.

  51. Thank you for the auspicious writeup. It in fact was a amusement account it. Look advanced to more added agreeable from you! However, how could we communicate?

  52. But a smiling visitor here to share the love (:, btw great layout.

  53. What’s Happening i’m new to this, I stumbled upon this I have found It absolutely helpful and it has aided me out loads. I hope to contribute & assist other users like its aided me. Great job.

  54. I am not sure the place you’re getting your information, however great topic. I needs to spend a while finding out much more or figuring out more. Thanks for great information I used to be on the lookout for this info for my mission.

  55. bad credit loans ha detto:

    You actually make it appear really easy along with your presentation however I to find this topic to be really something that I think I might never understand. It kind of feels too complex and extremely wide for me. I am looking forward for your subsequent submit, I will try to get the cling of it!

  56. Rannevboubs ha detto:

    viagra deals online

  57. Rannevboubs ha detto:

    is red bull juntos

  58. Rannevboubs ha detto:

    men health viagra

  59. I got what you mean ,saved to favorites, very nice web site.

  60. I’m not that much of a online reader to be honest but your sites really nice, keep it up! I’ll go ahead and bookmark your site to come back down the road. Cheers

  61. Rannevboubs ha detto:

    8a1b21 wow inexpensive viagra

  62. inca jungle ha detto:

    Great ?V I should certainly pronounce, impressed with your website. I had no trouble navigating through all tabs as well as related information ended up being truly simple to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or anything, web site theme . a tones way for your client to communicate. Nice task..

  63. Rainbow Mountain ha detto:

    I’d have to examine with you here. Which is not one thing I usually do! I take pleasure in reading a post that may make folks think. Additionally, thanks for permitting me to comment!

  64. Rannevboubs ha detto:

    viagra online ua

  65. Rannevboubs ha detto:

    videos usando is femenino

  66. Rannevboubs ha detto:

    is 100 mg 4 cpr

  67. Rannevboubs ha detto:

    generisches online viagra

  68. Rannevboubs ha detto:

    europa viagra barata

  69. Rannevboubs ha detto:

    viagra sildenafil tabs

  70. Rannevboubs ha detto:

    viagra purchase in uk

  71. Rannevboubs ha detto:

    where can i buy viagra tablet

  72. Rannevboubs ha detto:

    apotik yang jual viagra

  73. Rannevboubs ha detto:

    dirrections for use of viagra

  74. Rannevboubs ha detto:

    viagra dosage men

  75. Rannevboubs ha detto:

    viagra canada online generic

  76. Rannevboubs ha detto:

    brand is inventors

  77. Rannevboubs ha detto:

    buy viagra online free

  78. Rannevboubs ha detto:

    viagracom prices

  79. Rannevboubs ha detto:

    phone in order for is plus

  80. Rannevboubs ha detto:

    sell viagra online affiliate

  81. Rannevboubs ha detto:

    viagra online kaufende

  82. Rannevboubs ha detto:

    viagra cialis simili

  83. Rannevboubs ha detto:

    something better than viagra

  84. Rannevboubs ha detto:

    is sicher online kaufen

  85. Rannevboubs ha detto:

    best sites buy viagra online

  86. Rannevboubs ha detto:

    viagra for men benefits

Rispondi a AustDaus Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *